Burro di Karitè

PRINCIPIO ATTIVO

Burro di Karitè

Il suo impiego è molto conosciuto nella moderna dermatologia ed in cosmetologia. Può essere utilizzato nella composizione di diversi cosmetici per le cure delle labbra, del viso, dei capelli, delle mani e del corpo. Il suo nome INCI è BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER. Viene normalmente impiegato come emolliente, condizionante cutaneo e fattore di consistenza.[¹]
energetico1

ENERGETICO

tonificante2

TONIFICANTE

protezione3

PROTETTIVA

cerotto lenitivo4

LENITIVA

PROPRIETÀ GENERALI

ENERGETICO: Ricco di vitamine e di antiossidanti in grado di migliorare la circolazione sanguigna dell’epidermide. Aiuta il recupero del tono della pelle soggetta a stress.
TONIFICANTE: Altissimo contenuto di insaponificabili, sostanze grasse particolarmente nutrienti per la pelle.
PROTETTIVA: È in grado di proteggere la cute dagli agenti esterni, compresi i raggi ultravioletti.
LENITIVA: Idratante, lenitivo e antiage. il burro di karitè possiede le migliori qualità per completezza.

PER SAPERNE DI PIÙ

BURRO DI KARITÈ
Il burro di karitè è una sostanza ricavata dai semi della Vitellaria paradoxa, pianta della famiglia delle Sapotaceae diffusa in Africa.

I suoi semi vengono anche chiamati per semplicità noci di karitè. La pianta del karitè è un vero e proprio albero che può raggiungere un'altezza compresa tra i 10 e i 15 metri e il diametro del cui tronco tocca facilmente il metro.

A partire dalle noci del karitè viene ricavata una sostanza burrosa che per le sue caratteristiche viene impiegata come condimento nella tradizione alimentare africana o in cosmesi. Il burro di karitè grezzo è di colore tendente al giallognolo e presenta un odore dolciastro. Per l'utilizzo cosmetico si trova in commercio burro di karitè privato di ogni impurità e deodorizzato. Fonte [¹]

Tra le tante proprietà del burro di karitè ricordiamo quelle antiossidanti che proteggono la pelle allontanando l’azione dei radicali liberi. Ricco di vitamine A, E e D, questo burro aiuta a mantenere la pelle di un colorito sano, proteggendola dagli agenti chimici del trucco. Per questo si consiglia di usarlo anche come base levigatrice prima del make up. Fonte: [²]